Fabrizio Sala è stato riconfermato alla vice presidenza di Regione Lombardia. Una scelta non scontata.

Fabrizio Sala “veterano”

E’ già un “veterano” nonostante i suoi 46 anni. Sindaco di Misinto dal 1999 al 2009, consigliere provinciale dal 2009 al 2013 e dal 2013 vice presidente della Regione con delega all’Internazionalizzazione delle imprese, Expo e Casa.

Dopo il grande successo personale alle elezioni del 3 marzo (ben 8.308 preferenze) il governatore Attilio Fontana, nel segno della continuità, ha riconfermato Fabrizio Sala alla vice presidenza. Una scelta non scontata.

Merito anche delle 8.308 preferenze…

«Sono rimasto molto sorpreso dal gran numero di voti personali, soprattutto se raffrontati alla percentuale dei consensi ottenuti da Forza Italia. Mi aspettavo un buon risultato ma non così ampio: nei due mesi di campagna elettorale ho incontrato molte persone e molti mi dicevano: “ti votiamo perché ha lavorato”, “abbiamo apprezzato il tuo impegno”. Faccio politica per cercare di risolvere i problemi delle persone e delle imprese e la più bella soddisfazione è proprio quella di raccogliere il consenso della gente».

Brianza in pole position

«La Brianza – come tutta la Lombardia – deve tornare ad essere la terra delle opportunità. Poi per il mio territorio sono a completa disposizione anche per altre esigenze. Nessun amministratore oggi può rispondere “Questo tema non è di mia competenza”; se un cittadino mi pone una questione lo aiuterò comunque».

Le nuove deleghe economiche e gli obiettivi, l’autonomia lombarda, mettere il “turbo” alle imprese e investire il 3% del Pil nella ricerca: tutto in una lunga intervista che il vicepresidente azzurro ha rilasciato ai nostri settimanali dell’asse Brianza da oggi nelle edicole.