Se dici Baskin a Sesto San Giovanni pensi subito ad Andrea Rivolta. E’ stato infatti lo storico esponente del Pd, da assessore allo sport, a portare in città questa disciplina della pallacanestro che mette in campo disabili e normodotati. Per questo il Movimento 5 Stelle chiede ora l’istituzione di un torneo alla memoria di Rivolta (nella foto durante la manifestazione Sport senza barriere), scomparso a inizio anno.

Uno sport che veicola importanti valori sociali

Nella loro mozione i consiglieri pentastellati Vincenzo Di Cristo e Serena Franciosi sottolineano l’alta valenza sociale di questo sport. Disciplina che è stata lanciata nel 2016 sul territorio sestese dalla cooperativa sociale Icaro 2000. “Era desiderio dell’ex sindaco Andrea Rivolta far sì che questo sport si diffondesse e venisse promosso sempre di più”. Recita la mozione. “Per questo chiediamo che sindaco e Giunta si impegnino affinchè venga istituito un torneo giovanile di Baskin che abbia cadenza annuale”.

A febbraio era già stata lanciata una raccolta fondi nel nome di Rivolta

Già nelle settimane succesive alla scomparsa, i famigliari di Andrea Rivolta si erano attivati per ricordarlo proprio attraverso il Baskin. In particolare era stata lanciato via Facebook un appello per raccogliere fondi per sostenere le attività della squadra che si era formata a Sesto San Giovanni.