Liberi e Uguali ha scelto il proprio candidato governatore della Lombardia. Per le elezioni regionali la neonata formazione di Sinistra punta su Onorio Rosati (al centro nella foto). La candidatura del consigliere regionale uscente sarà ufficializzata questa sera a Sesto San Giovanni.

Questa sera l’incoronazione a Sesto

Nonostante lo storico ribaltone alla guida del Comune dello scorso giugno, la ex Stalingrado d’Italia rimane una piazza importante per la Sinistra. Non è un caso infatti che sia stata scelta proprio Sesto San Giovanni come location per annunciare il candidato governatore. Annuncio che arriverà durante l’assemblea regionale in programma questa sera, mercoledì, a Spazio Arte. Anche se ormai è certa l’investitura del milanese Rosati, esponente di Articolo Uno ed  ex segretario Generale della Camera del Lavoro di Milano, chiamato a competere con il candidato del Centrosinistra Giorgio Gori, sindaco di Bergamo del Pd, e del Centrodestra Attilio Fontana, ex primo cittadino leghista di Varese, che proprio questa mattina ha ottenuto la benedizione di Silvio Berlusconi.

Leggi anche:  Mandato in scadenza a Capriate l'ex sindaco Dorici giudica il quinquennio

“Nessuna alleanza con il Partito Democratico”

Nel vertice di questa sera verranno  tracciati il programma e le strategie della campagna elettorale, ribadendo la volontà di correre da soli. “Non ci sono le condizioni politiche per riaprire con il Pd”. Lo stesso Rosati nei giorni scorsi aveva definitivamente chiuso la porta al Partito Democratico dopo le avance di Gori. Quest’ultimo infatti, all’indomani dell’uscita di scena del governatore uscente Roberto Maroni, aveva lanciato un chiaro invito a Liberi e Uguali per fare fronte comune alle elezioni.