Luigi Di Maio il candidato premier del movimento 5 Stelle sabato mattina, ieri, è stato a Gorgonzola. Ecco i retroscena della visita e i commenti.

Perché Luigi Di Maio era a Gorgonzola?

Luigi Di Maio il candidato premier del movimento 5 Stelle sabato mattina, ieri, è stato a Gorgonzola (LA CRONACA). In tanti si sono chiesti perché il pentastellato è arrivato in città. “E’ molto predisposto a incontrare chi è attivo sul territorio, come noi. Così ci ha telefonato e ci ha detto che sarebbe passato, quindi abbiamo organizzato. Sarà un bel traino in vista delle elezioni del 2018? Certamente, per noi è stato molto importante”. Sono le parole del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Gorgonzola Marco Franco.

La scelta del bar e la risposta della città

Come mai è stato scelto il bar Guzzi di piazza Italia, nella piazza centrale della città, per la speciale colazione? “Io ho un bar ma mi scocciava organizzare l’incontro da me. Così abbiamo optato per questa soluzione”, ha sottolineato Franco. Com’è stato per i rappresentanti del Movimento 5 Stelle della Martesana e della Brianza incontrare il candidato premier? “Sono rimasti tutti contenti – ha concluso-. E’ stato davvero molto disponibile e si è fermato a chiacchierare proprio come aveva annunciato. Non c’è stato alcun tipo di protesta e poi è arrivato a piedi, senza scorta. Siamo soddisfatti perché c’era tanta gente, Gorgonzola si è mossa”.