Il Partito democratico di Melzo a congresso ha eletto il nuovo segretario.

Partito democratico a Melzo inizia l’era Brambilla

Matteo Brambilla è il nuovo segretario del Pd melzese. Domenica mattina il congresso cittadino lo ha eletto quasi all’unanimità (un solo astenuto). Prende il posto di Alberto Fulgione, che a ottobre dello scorso anno era arrivato, mandato dal regionale, in veste di commissario dopo la caduta dell’Amministrazione di centrosinistra.

Il nuovo segretario

Brambilla ha fatto subito autocritica, tracciando la via per il futuro. “Il dato è chiaro – ha detto – Il 48% dei melzesi non ha votato, e degli elettori che ci avevano scelto nel 2014, due su cinque hanno cambiato idea. Qui ci sono entusiasmo e grinta, dobbiamo ripartire da qui per tornare a essere una voce autorevole per la città”.

Qualche polemica

La mattinata ha riservato anche qualche polemica. Qualcuno ha accusato il segretario metropolitano (ed ex consigliere comunale) Pietro Bussolati di “aver creato il caos di Melzo”. Qualche stilettata è arrivata anche dall’ex sindaco Antonio Bruschi: “Qualcuno in campagna elettorale ha votato e fatto votare le civiche”, ha detto.