Puzze Pioltello, i due sindaci sono determinati ad andare fino in fondo.

Puzze Pioltello: quali effetti dell’attività dell’azienda?

In una nota inviata ieri pomeriggio, il sindaco Ermanno Zacchetti e la sindaca Ivonne Cosciotti hanno chiesto urgentemente un intervento di Città Metropolitana per chiarire e risolvere una volta per tutte il problema degli odori molesti provocati da un’azienda che ha sede sul territorio di Cernusco sul Naviglio, al confine con Pioltello.

Il privato non ha ancora mosso un dito

La questione si trascina ormai da tempo, ma nelle ultime settimane, oltre a suscitare le giuste proteste dei residenti a causa del persistere degli cattivi odori, ha trovato riscontri oggettivi di problematiche certificate da Arpa Lombardia. Quest’ultima ha chiesto formalmente un intervento di Città Metropolitana (competente in materia) per agire affinché l’azienda in questione si conformi alle richieste fatte. Intervento che ad oggi non risulta ancora essere stato messo in atto.

La dichiarazione congiunta

“La nostra nota vuole sollecitare l’intervento di Città Metropolitana per mettere fine una volta per tutte a questo problema che sta interessando le nostre due città – spiega il Sindaco Ermanno Zacchetti – Chiediamo, sempre a tutela della salute della popolazione interessata, l’attivazione di un Tavolo di controllo sugli effetti dell’attività dell’azienda insieme con ATS, ARPA e i nostri Comuni. Se sarà necessario, faremo le dovute segnalazioni all’Autorità giudiziaria per quanto di nostra competenza”.