Sindaco denunciato per mobbing da una dipendente. E’ successo a Fara d’Adda, Amministrazione guidata da Armando Pecis. Eora la minoranza esprime solidarietà alla dipendente e spara a zero.

Sindaco denunciato per mobbing

La denuncia è stata presentata recentemente dalla dipendente Laura Finardi per mobbing e demansionamento. Dopo 25 anni è stata trasferita dalla Ragioneria ai Servizi sociali.

«E’ solo l’ultimo di una serie di gravissimi episodi di prepotenza e arroganza – ha affermato il capogruppo Angelo Moleri – Prima il licenziamento di una dipendente con problemi di salute poi reintegrata. Quindi la segnalazione di insulti e minacce verso un vigile. Infine il procedimento disciplinare nei confronti di Finardi poi archiviato. Quest’Amministrazione, anziché trovare soluzioni, camuffa la sua incapacità alimentando i conflitti in modo pretestuoso. Esprimiamo solidarietà e pieno appoggio ai dipendenti. Ci auguriamo che la Giustizia faccia rapidamente il suo corso».

«Scorrettezze nella gestione del Bilancio»

Moleri è anche entrato nel merito della denuncia.

«Vengono segnalate scorrettezze nella gestione del Bilancio e dell’Ufficio finanziario da parte dell’assessore Paola Agazzi – ha detto – Se provate, costituirebbero una violazione di norme elementari contenute nel testo unico degli enti locali. In ogni caso denotano superficialità e pressappochismo nella gestione degli affari economici/finanziari e del Bilancio».

Leggi anche:  Elefante scappa dal circo e danneggia un'auto

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.