Un milione di più in cassa grazie all’Unione Adda-Martesana. Gongola il sindaco Angelo Caterina per i vantaggi portati ai Comuni dal nuovo ente.

Un milione

Grazie all’Unione, Pozzuolo e gli altri tre Comuni dell’Adda-Martesana, Bellinzago, Liscate e Truccazzano, si ritrovano con un milione di euro in più in cassa. Gongola il sindaco Angelo Caterina che, a pochi giorni dal passaggio in aula del bilancio di previsione, può snocciolare numeri importanti e sottolineare l’importanza della scelta di procedere con la creazione di un ente sovracomunale.

Soldi che torneranno ai Comuni

“Grazie all’Unione ci sono stati contributi e risparmi per circa un milione di euro, soldi che torneranno ai Comuni – ha spiegato il primo cittadino – I contributi della Regione e dello Stato hanno portato 280mila euro nelle casse dell’Adda-Martesana, mentre le altre risorse sono derivate dai risparmi che l’Unione ha permesso. Grossi risparmi sono stati realizzati grazie ai consistenti ribassi che abbiamo ottenuto nelle gare indette come Unione”.

Niente pareggio di bilancio

“A differenza dei singoli Comuni le Unioni non sono sottoposte al pareggio di bilancio – ha osservato Caterina – In questo modo l’avanzo di amministrazione è utilizzabile pressoché liberamente. Noi abbiamo deciso di lasciarne metà, circa 500mila euro, in Unione per procedere con l’informatizzazione e fare in modo che i quattro Comuni parlino tutti “digitalmente” la stessa lingua, mentre gli altri 500mila euro, saranno restituiti ai Comuni e andranno a nella parte corrente”. Un vantaggio non da poco secondo Caterina: “Con queste risorse non solo non dovremo operare dei tagli come invece devono fare quasi tutti gli altri Comuni, ma potremo anche non aumentare le tariffe”.

Leggi anche:  La ciclabile tra Pozzuolo e Bellinzago è quasi realtà

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 24 febbraio