Il consigliere di Gessate bene comune ha chiesto di farlo rispettare.

Violazione del regolamento

Il capogruppo di Gessate bene comune Ciro Paparo ha scritto al prefetto per ottenere giustizia. Il consigliere, infatti, ha lamentato la violazione dell’articolo 22 del regolamento comunale. Al comma 1 c’è scritto che “l’Amministrazione garantisce il diritto dei consiglieri comunali di accedere agli atti e alle informazioni utili all’espletamento del loro mandato, in possesso dell’Amministrazione nonché di istituzioni, enti pubblici dipendenti e gestori di servizi pubblici comunali anche in forma societaria, nel rispetto del diritto alla riservatezza dei dati sensibili di terzi, come disciplinato dall’apposito regolamento”.

Documenti non consegnati

Paparo ha elencato quali atti ha richiesto da tempo senza ottenere la documentazione richiesta, spesso parziale. “Ho atteso a lungo ma senza ricevere quanto è mio diritto avere – ha detto il gessatese – Dopo diversi solleciti mi sono quindi rivolto alla Prefettura”. L’ente è intervenuto chiedendo all’Amministrazione di ottemperare al regolamento.

Coinvolte le associazioni sportive

Tra i documenti richiesti c’era anche il resoconto del gestore del centro sportivo. Il concessionario e l’Amministrazione hanno quindi scritto alle società per chiedere alcuni dati. “Far passare che, siccome un consigliere ha fatto un esposto al Prefetto sono obbligati a chiedere alle società i dati che il prefetto chiede, è a nostro parere scorretto e pretestuoso da parte dell’Amministrazione e del concessionario”, ha commentato Paparo.
Tutti i dettagli sul numero in edicola da sabato 3 febbraio.