Le Forze Vive Inzago blindano gara 1. Nella prima sfida playoff contro i Tigers Milano, la squadra di coach Sacchi si è imposta sui milanesi per 75-45. Gara sempre sotto controllo per i padroni di casa, che hanno piazzato l’affondo decisivo nel secondo quarto grazie a un super Passerini. Gara 2, giovedì prossimo, il 3 maggio ore 20 a Milano.

Le Forze Vive blindano gara 1

E’ bastato un super secondo parziale da 25-11 alle Forze Vive Inzago per portarsi sull’ 1 a 0 nella serie di quarti di finale dei playoff.

Primo quarto – Grande equilibrio nei primi dieci minuti: le Forze Vive hanno fatto fatica a trovare il canestro, con i soli MottaPasserini e capitan Pirovano che sono riusciti a mettersi a referto. I milanesi sono riusciti a tenersi in partita grazie ai punti di Buongiorno e Gennarelli per il 15-13 della prima sirena.

Secondo quarto – La svolta per i padroni di casa non si è fatta attendere. Alla ripresa del gioco, la squadra ha invertito le basse percentuali realizzative, costruendo il poderoso parziale di 25-11 che ha di fatto deciso la sfida. Passerini, 11 punti per lui nel secondo periodo, ha aperto le marcature, e supportato da Conca e Barazzetta ha portato la sua squadra alla pausa lunga sul 40-24.

Terzo e quarto quarto – Al rientro dagli spogliatoi, i ritmi si sono un po’ abbassati, ma per i milanesi non c’è stata speranza di rientro. I Tigers si sono registrati a referto solo per i tiri liberi accumulando solo 8 punti, lasciando alle Forze Vive la facoltà di gestire in serenità la sfida. Alla terza sirena, le squadre si sono ritrovate sul 56-32. Nell’ultimo periodo c’è stato spazio per una bella serie di triple dei padroni di casa firmata Stigliani e Barazzetta.

Leggi anche:  Calcio femminile, una melzese da scudetto

Per chiudere la serie e passare in semifinale, ai Pinguini basta la vittoria trasferta in gara 2. Ma non sarà semplice. Il campo dei Tigers è molto stretto: questo consente di mantenere alta l’intensità della sfida e soprattutto di perseverare nell’asfissiante pressing a tutto campo. I padroni di casa per forza dell’abitudine ne hanno sempre approfittato, mettendo in difficoltà squadre come Malaspina e CM Cassina 84. Fondamentale la gestione del possesso palla, perdere pochi palloni e fare pochi errori. Ma soprattutto, trovare da subito le misure sul campo stretto e fare punti con costanza.

Il tabellino

FORZE VIVE INZAGO  75

TIGERS MILANO  45

PARZIALI: 15.13; 40-24; 56-32

FORZE VIVE INZAGO: Stigliani 6, Cagliani 2, Passerini 24, Passoni n.e., Motta 4, Micheloni 7, Bindellini, Conca 14, Pirovano (cap) 6, Barazzetta 8, Brusamolino, Cavina 4. All.: Sacchi

Foto di Stefano Barzaghi.