Nobile gesto che vede collaborare la Dynamic center sport e l’Asd Scuola Judo Trezzo con gli utenti disabili delle cooperative sociali di Trezzo e del territorio.

Apprendere le finalità educative del judo

Tutti i lunedì dalle 10 alle 11 il maestro Antonio Nigro fa lezione gratuitamente sul tatami della Dynamic center sport di via Trento e Trieste con un gruppo di corsisti che hanno diversi livelli di disabilità. Lo scopo è apprendere le finalità educative del judo.

Il commento del direttore sportivo della Scuola di judo Trezzo

“L’allenamento viene necessariamente differenziato e ognuno risponde individualmente in base alle proprie capacità”, ha spiegato Gabriele Calafati della Scuola judo Trezzo. “Già vedergli eseguire un esercizio che hanno appreso è fonte di soddisfazione. In ogni caso i miglioramenti si vedono poi in tutti i corsisti. Anche perché il contatto nel judo è molto importante, perché aiuta a relazionarsi e a vincere paure e forti emozioni come la timidezza”.

Il padrone di casa è entusiasta

“Questi ragazzi sono straordinari – ha commentato Ferruccio Baratelli della Dynamic center sport – Arrivano dalla Castello di Trezzo dall’Arcobaleno di Calusco d’Adda. Tutti hanno una carenza intellettiva e, alcuni, pure motoria. Eppure, si impegnano al massimo e si divertono, cercando di apprendere nel miglior modo possibile gli esercizi. Per loro queste lezioni sono anche un modo per evadere dalla routine quotidiana. l corso dura praticamente tutto l’anno e se qualche cooperativa vuole affidarci i suoi ragazzi il sottoscritto e il maestro Nigro saremo ben lieti di accoglierli sul tatami della Dynamic center sport».