Nuovi servizi per i giovani. E’ l’obiettivo di quello che sarà il centro polifunzionale di viale Abruzzi, nella frazione di San Bovio a Peschiera Borromeo.

Centro polifunzionale, si riparte

Ai primi di agosto l’Amministrazione comunale ha incontrato l’impresa costruttrice Chiara Edificatrice, proprietaria dell’area di viale Abruzzi dove sorge la struttura, da tempo in attesa di completamento e destinazione d’uso. L’edificio rimane ancora oggi in attesa degli interventi necessari al ripristino degli esterni e al recupero dei locali interni, per consentire l’erogazione di servizi ai cittadini.

Un questionario condiviso

L’Amministrazione comunale aveva a suo tempo condiviso un questionario con i cittadini per conoscere i bisogni della frazione e i risultati sono stati condivisi con la proprietà, che ha confermato che a breve sarà nelle condizioni di avviare i lavori.

“Consapevoli del ritardo”

Siamo consapevoli di non aver rispettato le scadenze che avevamo comunicato alla cittadinanza – ha spiegato l’assessore alla partita Chiara Gatti – Abbiamo fatto il possibile perché la situazione si potesse sbloccare e da gennaio abbiamo richiesto con assiduità ai proprietari delle azioni rapide e risolutive. L’impegno dell’amministrazione sarà massimo affinché gli obblighi convenzionali vengano rispettati da parte di Chiara Edificatrice e l’operatore consegni finalmente la struttura ai cittadini di Peschiera Borromeo. Ricordiamo che l’edificio è incompiuto e abbandonato dal 2008. Durante l’ultimo incontro abbiamo recepito gli intenti di Chiara Edificatrice che si è resa disponibile ad avviare
i lavori durante l’autunno. Le indagini e gli approfondimenti portati avanti durante questi mesi, hanno evidenziato una chiara necessità di erogare servizi destinati ai giovani legati anche all’orientamento scolastico, la formazione e il contrasto alla dispersione scolastica. Attraverso la firma “dell’Accordo di Partenariato per lo sviluppo delle Politiche Giovanili nell’ambito del Distretto Sociale Paullese” con Città Metropolitana, saremo in grado di accedere a risorse che consentiranno di realizzare nuovi servizi per i ragazzi della nostra città. A breve apriremo un bandoper l’erogazione di queste nuove progettualità, che interesseranno tutta la città e potranno usufruire, per la loro realizzazione, anche degli spazi messi a disposizione dalla struttura di viale Abruzzi”.

Leggi anche:  L'anno di Linate, tra lavori, Jovanotti e Frecce Tricolori IL 2019 IN PILLOLE

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI