Tanti appuntamenti nei nostri Comuni per la Giornata della Memoria. Eccoli di qui seguito.

Giornata della Memoria, gli appuntamenti nell’Adda Martesana

Cernusco sul Naviglio: Domenica 27 gennaio, ore 17, Casa delle arti – via De Gasperi 5. Spettacolo “… la memoria ha radici profonde nel corpo …” realizzato dall’ Orchestra Crescendo. Testo liberamente tratto da “La storia di una vita” di Aharon Appelfeld e musiche di vari autori classici (Bach, Mozart, Grieg, Bartòk).
Carugate: Giovedì 24 gennaio, ore 20.30, Auditorium della BCC Milano in via San Giovanni Bosco 12. “Musiche per non dimenticare”, concerto con musiche tratte dalle colonne sonore dei film che hanno narrato il dramma storico della Shoah e alcuni brani della tradizione ebraica. Rossella Pirotta, violino; Silvia Cignoli, chitarra; Giuliano Marco Mattioli, arpa; Cinzia Cruder, flauto. Organizzato dall’Assessorato di Carugate e Fondazione Scuola Civica delle Arti e della Cultura di Carugate.
Brugherio: Sabato 26, ore 21.00, Sala conferenza di Palazzo Ghirlanda-Silva (Biblioteca civica, via Italia 27). Mostra – Concerto. Gli artisti e coniugi Natalya Chesnova e Nicola Portonato intratterranno il pubblico con un concerto e una mostra dal titolo “Arte e satira tra resistenza e cronaca di guerra” La parte musicale è divisa in due sezioni. Nella prima: repertorio strumentale di canzoni klezmer in yiddish e
russo, toccando gli stili più in voga all’epoca: dallo swing al musical, dalla romanza al canto più prettamente popolare. Nella seconda sezione: canzoni del cabaret ebraico di Odessa, romanze che traggono ispirazione dalle Sacre Scritture, musiche e canzoni del Teatro Romèn di Mosca, il teatro stabile dedicato alla cultura Rom nel cuore dell’Unione Sovietica. La parte espositiva è costituita da una quarantina di tavole in formato A3 recuperate presso il Museo della Seconda Guerra Mondiale e la Nuova Biblioteca Nazionale di Minsk (Bielorussia). Sono illustrazioni satiriche di un trio di giornalisti bielorussi dell’epoca noti con l’acronimo di “Kukryniksy” (M.V.KUpriyanov, P.N.KRYlov, NIKolay Sokolov) che documentano la realtà delle persecuzioni e delle deportazioni. Organizzato dall’Anpi di Brugherio.
Cologno Monzese: Da sabato 19 a domenica 27 gennaio, dalle 15.30 alle 19.00, Sala Crippa Villa Casati in via Mazzini 9. Mostra didattica “R(i)esistere all’ombra del camino” storie di resistenza nei lager di Auschwitz e Birkenau a cura del Professor Andrea Bienati.
Venerdì 25 gennaio, ore 21.00, Sala Pertini Villa Casati in via Mazzini 9. Spettacolo “Nato con la camicia” liberamente ispirato al racconto “Le lettere del sabato” di Irene Dische. La tragedia del nazismo vista attraverso lo sguardo di un bambino. A cura di RS Produzioni.
Domenica 27 gennaio, ore 11.00, Cippo dei Deportati, Villa Casati in via Mazzini 9. Commemorazione Giornata della Memoria.
Segrate: domenica 27 gennaio, ore 16.00, Centro Culturale “G. Verdi” di via XXV Aprile. Presentazione con l’Amministrazione Albe Edizioni  del libro “Susanna e gli orchi” di Mariella Ottino e di Silvio Conte . Saranno presenti gli autori e interverranno gli editori Alberto Cristofori e Manuela Galassi.. Condurrà l’incontro l’assessore alla Cultura e Ricerca Gianluca Poldi. L’ingresso è libero.
Peschiera Borromeo: Domenica 27 gennaio, ore 20, presso cinema-teatro De Sica in via Don Luigi Sturzo. Spettacolo “Sembrava danzare”. La storia di Joahn Trollmann, talento del pugilato nella Germania nazista, con un solo difetto: non è ariano.
Liscate: Domenica 27 gennaio, ore 21.00, Auditorium via Brambilla 6. Spettacolo “Musica per non dimenticare”. Viaggio artistico che prevede musica, narrazione e filmati alla scoperta di temi dell’olocausto in tutte le sue espressioni; con la partecipazione di Fabiano Maniero, prima tromba solista Orchestra teatro La Fenice. Presenti anche Alessandro Modenese alla chitarra, Erika De Lorenzi voce e Nando Bertaggia voce recitante.
Pioltello: Sabato 26 gennaio, ore 17.00, Biblioteca – Sala Eventi. “Testimoni” conversazione con Luisa Steiner testimone del “rapimento” di suo nonno e di due suoi cugini da parte dei soldati nazisti quando era ancora una bambina. La testimonianza sarà introdotta e guidata dagli studenti dell’I.I.S. Niccolò Machiavelli.
Pessano Con Bornago: Sabato 26 gennaio, ore 21.00, all’interno di Manifattura K. Spettacolo “Vita segnata” di e con Nicolas Ceruti e Mattia Airoldi.
Sabato 26 gennaio e Domenica 27 gennaio, ore 14.30-17.30 e 10.00-18.00, all’interno di Manifattura K. Mostra artistica e fotografica “Sguardi nella memoria” di Cristian Paravano e Giorgio Omati.
Gorgonzola: Sabato 26 gennaio, ore 20.45, Auditorium del Centro Intergenerazionale via Oberdan. Spettacolo la memoria ha radici profonde nel corpo …” realizzato dall’ Orchestra Crescendo. Testo liberamente tratto da “La storia di una vita” di Aharon Appelfeld e musiche di vari autori classici (Bach, Mozart, Grieg, Bartòk).
Sabato 26 gennaio, ore 21.00. Marcia interdecanale “Rel-azioni di pace” in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù di Panama. Marcia organizzata dalla Pastorale Giovanile del Decanato di Melzo e dalla Comunità Madonna dell’aiuto di Gorgonzola, in collaborazione con la città
Melzo: Giovedì 24 gennaio, ore 21.00, Teatro Trivulzio in piazza Risorgimento 19. Spettacolo “Gino Bartali eroe silenzioso”.
Sabato 26 gennaio, ore 10.30 Teatro Trivulzio in piazza Risorgimento 19. Spettacolo “Rinati dalla cenere. Ricordare per non ricadere”.
Cassano d’Adda: Domenica 27 gennaio, ore 14.45 ritrovo in Piazza Perrucchetti. Mostra performativa “Percorso nella memoria” del progetto “Ricordi!?” di Nicolas Ceruti. Laboratorio pubblico partecipato a frequenza gratuita per ricostruire insieme la storia dei concittadini ebrei deportati durante la Seconda Guerra Mondiale. Immagini storiche dall’archivio di Giuseppe Mangini, a cura del Circolo Fotografico “Gino Ascani”.
Domenica 27 gennaio, ore 21.00, Teatro di Cassano d’Adda. “Vita segnata” lettura musicale sulla Memoria
di e con Nicolas Ceruti, musica Mattia Airoldi, Produzione Ilinx teatro, R.A.M.I.
Inzago: Giovedì 24 gennaio, ore 9.00 e ore 11.00, presso Auditorium del Centro Culturale “F. De Andrè”. Visione di un film: “La stella di Andra e Tati” per la Scuola Primaria “Fabio Filzi” di Inzago, classi quarte e quinte.
Venerdì 25 gennaio, 10.30, presso Auditorium del Centro Culturale “F. De Andrè”. Visione film “Una volta nella vita” per gli allievi dell’Istituto “Marisa Bellisario” di Inzago. A conclusione del lavoro svolto con le scuole, sarà allestita una mostra dal titolo “Auschwitz, la storia e la memoria” dove verranno esposti gli elaborati degli alunni. Mostra aperta presso Spazio Espositivo comunale in Piazza Di Vona, dal 31 al 3 febbraio. Iniziative dell’Anpi di Inzago.
Mercoledì 30 gennaio, dalle ore 21 alle ore 23.00, Auditorium del Centro Culturale “F. De André”. Incontro con Guido Hassan, sopravvissuto alla strage di Meina e Giuseppe Altamore, giornalista e scrittore del libro “Auschwitz non vi avrà”.
Vaprio d’Adda: Sabato 26 gennaio, ore 21.00, presso Auditorium della biblioteca in via Vanvitelli 42. “Auschwitz, insieme per non dimenticare” Il racconto dei ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado nei luoghi dello sterminio. Introduce la serata Francesco DeMarchis, membro direttivo Anpi sezione di Vaprio d’Adda. Modera la serata Fabrizio Brambilla vicepresidente Anpi sezione di Vaprio d’Adda.
Basiano: Domenica 27, ore 17.30, presso La Megaditta in via San Basilio 7. Lettura scenica con accompagnamento musicale con Reynamaria Gomez (voce) e Eloisa Manera (violino) a cura dell’Associazione Arci Colpo d’Elfo.
Trezzo sull’Adda: Mercoledì 23 gennaio, ore 21.00, presso KM 33 in via Mazzini 62. “Porrajmos- parole in musica” Documentario che racconta con l’ausilio di testimonianze, materiali di repertorio, fotografie e documenti originali l’anatomia di una persecuzione taciuta, che ancora oggi attende una legittimazione storica.
Venerdì 25 gennaio, ore 11.00 e ore 21.00, presso Auditorium “G.Verdi” in via E. Curiel. “Destinatario Sconosciuto” recital letterario con Andrea Bonfanti e Federico Nava produzione Teatro del Vento. Ore 11 per gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado “P. Calamandrei”.
Domenica 27 gennaio, ore 10.00, presso monumento ai Deportati in via Don Gnocchi Concesa di Trezzo. Cerimonia di commemorazione.
Brembate: Venerdì 25 gennaio, ore 20.45, presso Auditorium Oratorio S. Giovanni Bosco. Incontro testimonianza con Leonardo Zanchi, nipote del deportato politico Bonifacio Ravasio (e vicepresidente di Anied Bergamo).