Inno nazionale italiano all’aeroporto di Orio. Risuonerà, tutte le mattine, per accogliere i passeggeri e rendere omaggio all’inno che, dopo 71 anni di provvisorietà, è finalmente diventato ufficiale.

Inno nazionale ogni mattina

Nel terminal passeggeri dell’Aeroporto di Orio “Il Caravaggio”, da oggi ci sarà una novità.  Tutti i giorni alle 5.45 del mattino, dagli altoparlanti verrà diffuso l’inno nazionale italiano.

“La novità è stata introdotta da Sacbo (Società per l’Aeroporto Civile di Bergamo-Orio al Serio), a partire da oggi, mercoledì 20 dicembre, quando, non senza sorpresa delle persone presenti, le note dello spartito, nella versione ufficiale, hanno raggiunto tutti gli angoli dell’aerostazione – si legge in una nota della società – Anche la scelta dell’orario non è casuale, perché non va in conflitto con gli annunci dei voli e gli avvisi rivolti ai passeggeri”.

Finalmente inno ufficiale

Ci abbiamo messo ben 71 anni, ma alla fine siamo riusciti a rendere il giusto tributo all’Inno di Mameli che dal 1946 accompagna cerimonie ufficiali, premiazioni e riconoscimenti. L’iniziativa di Sacbo vuole rendere omaggio all’Inno di Mameli, simbolo di identità nazionale, che proprio a metà novembre 2017, dopo 71 anni di provvisorietà dalla sua adozione, che risale al 12 ottobre 1946, è diventato ufficialmente l’inno della Repubblica Italiana”.

“Un ulteriore segno distintivo per il terzo aeroporto italiano che, passato in sedici anni da 1,2 e 12 milioni di passeggeri, dimostra la continua attenzione ai valori etici e culturali che accompagnano la gestione dello scalo”.