Tangenziale Esterna SpA internalizza la Centrale Operativa di A58-TEEM, finora gestita a Fara Olivana (A35) in sinergia con BreBeMi SpA, assume 22 dipendenti (il 30% donne) e trasferisce presso il Casello di Pozzuolo Martesana la sala radio, la videosorveglianza e il parco mezzi utilizzato dagli ausiliari del traffico.

Teem, a Pozzuolo la nuova centrale operativa

La Concessionaria ha deciso, del resto, di coordinare in house, a partire dal 18 ottobre, gli interventi improntati a garantire più sicurezza agli oltre 75.000 automobilisti, autotrasportatori e motociclisti che, nei giorni feriali, percorrono A58-TEEM (33 chilometri interconnessi con A4 Torino-Trieste, A35-BreBeMi e A1 Milano-Napoli).

La formazione dei neo-addetti, in corso da metà settembre, sta scandendo, dunque, il conto alla rovescia verso l’attivazione della struttura, peraltro dotata di un software d’avanguardia (400.000 euro di investimenti), che consentirà alla Società di assicurare un’assistenza-sprint agli utenti in viaggio lungo l’Autostrada taglia-file.

La concentrazione nel settore centrale della «Melegnano-Agrate» di tutto il personale incaricato di monitorare, attraverso 150 telecamere, la circolazione nonché degli equipaggi impiegati nella prevenzione e nella risoluzione dei sinistri permetterà, infatti, di accelerare ulteriormente la tempistica delle azioni da attuare nelle emergenze.

Al potenziale rischio che il costante aumento di transiti «fotografato» dai dati diffusi da AISCAT generasse una crescita di incidenti e disservizi la Società ha risposto, quindi, rendendo autonomi da BreBeMi SpA staff e apparati e spostandoli, al fine di rendere più capillari gli interventi, nel cuore del territorio lambito da A58-TEEM.

L’insediamento a Pozzuolo

L’insediamento a Pozzuolo di dipendenti appena assunti, schermi al plasma e furgoni di soccorso va inquadrato, comunque, nell’ottica di un naturale sviluppo delle strategie di protezione dagli incidenti che la Concessionaria ha adottato prima durante la costruzione e in seguito nell’ambito di esercizio dell’Autostrada azzera-code.

Leggi anche:  Duemila euro di premio produzione per i dipendenti della Ferrero di Pozzuolo Martesana

In questa chiave va inquadrata, quindi, pure la scelta di selezionare i lavoratori sulla base dell’attitudine ad applicare rapidamente, di concerto con le Forze dell’Ordine, protocolli mirati a neutralizzare i pericoli derivanti da episodi verificatisi anche al di fuori di A58-TEEM, come quello del tentato suicidio scongiurato a giugno.

La propensione a gestire le emergenze viene affinata, in ogni caso, durante la formazione professionale allo scopo di mettere gli addetti nelle condizioni di abbinare a questa dote, spesso innata, la capacità di vagliare in diretta le informazioni fornite dall’intelligenza artificiale con l’obiettivo di velocizzare qualsiasi intervento.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI