Cortei differenziati e cori per il 25 Aprile a Cologno Monzese. La cerimonia è stata preceduta da numerose polemiche per la rievocazione storica organizzata dall’Amministrazione, che ha poi deciso di posticiparla a giugno.

Il 25 Aprile a Cologno

Due i cortei, a distanza di un centinaio di metri. Il primo, istituzionale, si è fermato al cippo dei caduti. Quello dell’Anpi si è invece diretto al cippo dei deportati colognesi. I gruppi di sinistra hanno intonato cori che richiamavano il sindaco Angelo Rocchi a non far tornare le divise fasciste in città. Finale con “Bella ciao” intonata anche dalla staffetta partigiana residente in città Italia Missana.