A Inzago in via Besana si può fare qualcosa di concreto.

Acquisti benefici e convenienti

C’è chi ne sta approfittando per fare i regali di Natale e chi ormai è un cliente abituale. L’importante, per tutti, è sostenere le missioni e i progetti di solidarietà. Al Mercatino di via Besana a Inzago, infatti, è possibile acquistare diversi oggetti riciclati risparmiando e contribuendo a fare del bene. Il progetto è nato nel 2006 ed è sostenuto, tra gli altri, anche dalla parrocchia.

L’arte del riuso

Il Mercatino è nato anzitutto per limitare gli sprechi. Le persone sono invitate a portare materiali che non usano più e che potranno così avere una seconda vita. Ad esempio, per le biciclette ci sono volontari che si occupano della sistemazione. Inoltre, gli acquirenti, hanno un gran vantaggio: i prezzi sono davvero contenuti.

Obiettivi lodevoli

Il Mercatino ha degli obiettivi precisi. Vuole consolidare una cultura antispreco rendendo utilizzabile il rifiuto, diminuire il quantitativo di materiale ingombrante che arriva in piattaforma ecologica e creare un effettivo risparmio per il Comune e la comunità inzaghese. Inoltre, intende favorire chi non può permettersi l’acquisto di qualcosa di nuovo e contribuire alla raccolta di fondi destinati interamente al sostegno di progetti missionari e di solidarietà.