Il terzo posto nazionale a fronte di oltre 500 scuole che hanno partecipato al concorso. Un orgoglio pioltellese la 3C della Secondaria Iqbal Masih do Seggiano che ha trionfato nell’ambito del concorso promosso dall’associazione Gariwo “Adotta un giusto”.

“Adotta un giusto” vince Pioltello

Lunedì al teatro Pime di Milano i ragazzi e le ragazze della 3C hanno ritirato il premio insieme alla loro docente, la professoressa Maria Rendani. Un lavoro cominciato a ottobre che ha portato gli studenti a scoprire il concetto di “giusto” e a interrogarsi su alcune figure. In particolare Nelson Mandela soggetto dell’elaborato video che hanno realizzato con la regia del professor Flavio Giacomessi. Un video che è valso loro il terzo posto complessivo e i complimenti da parte di Gariwo, l’associazione che promuove la memoria delle cause dei giusti attraverso concorsi, giardini della memoria, incontri con le classi.

Un modo diverso di studiare

Un’esperienza particolare per i giovanissimi studenti che si sono ritrovati catapultati nella storia del Novecento non attraverso le pagine dei libri, ma vivendola in prima persona. Il progetto si è strutturato intorno alla figura del “giusto”, persone che hanno affrontato la società, messo a rischio la propria vita per la salvezza di altri, per lottare per i propri valori, per difendere i più deboli. Si è partiti dalla Shoah per arrivare ai giorni nostri. Cinque, in particolare, le figure che sono state oggetto di ricerca da parte degli studenti: Nelson Mandela, Etty Hillesum, Lea Garofalo, Peppino Impastato e la madre Felicia Bartolotta, Gino Bartali.

Leggi anche:  Infortunio in cantiere a Pioltello, operaio in ospedale in codice rosso FOTO

Il significato di essere “giusti”

Un percorso iniziato dalla riflessione sul concetto di essere “giusto” che ha portato i ragazzi a misurarsi anche con la propria quotidianità oltre che con la storia. L’educazione alla memoria  ha avuto come momenti di condivisione l‘inaugurazione del Giardino dei Giusti di Pioltello, in cui la 3C è stata protagonista proponendo i risultati delle proprie ricerche. Il premio di Milano è un altro dei riconoscimenti, così come la realizzazione del cortometraggio e lo spettacolo che oggi, mercoledì 15 maggio, porteranno in scena in occasione della rassegna Teatro in classe.

Sul giornale in edicola a partire da sabato l’articolo completo con le parole degli studenti. 

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.