Al palazzetto dello sport volano gli stracci fra Amministrazione e Basket Carugate.

Alta tensione sul palazzetto dello sport

A Pessano tensione alle stelle fra Amministrazione e Basket Carugate per la gestione della palestra di corso Europa. Le due parti hanno rescisso il contratto di concessione che li legava fino al 2019. Un accordo di quattro anni con un canone pari a 4.050 euro l’anno.

Le ragioni del Comune

“Sono passati tre anni dall’inizio della convenzione durante i quali il gestore non ha mai pagato il proprio canone – ha spiegato Federico Ornaghi, assessore allo Sport – Dopo diversi solleciti e incontri andati a vuoto l’unica soluzione è stata la rescissione”. Gli uffici comunali sono ora al lavoro per preparare in tempi brevi il nuovo bando.

La replica del Basket Carugate

“A febbraio abbiamo chiesto noi al Comune l’interruzione dell’accordo – ha spiegato il general manager Paolo Gavazzi – Noi abbiamo investito sulla struttura fra i 30 e i 40mila euro. Abbiamo rifatto il parquet, messo l’antifurto, le telecamere, sistemato la caldaia che ha più di trent’anni”. Interventi che ora la società vorrebbe in qualche modo riconosciuti.

Leggi anche:  Un seminario per conoscere il nuovo mondo del lavoro

L’intera vicenda sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web da sabato 7 luglio.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI