Alpinista precipita da una cascata di ghiaccio e muore. Addio a Lorenzo Castelli, 48 anni, di Cernusco sul Naviglio.

Precipita da una cascata di ghiaccio e perde la vita

Lutto nel mondo dell’alpinismo della Martesana per l’improvvisa scomparsa di Lorenzo Castelli. Originario di Cassina de’ Pecchi e residente da tempo a Cernusco sul Naviglio, il quarantottenne ha perso la vita domenica 12 gennaio 2020, mentre si trovava in Svizzera. E’ precipitato durante la scalata di una cascata di ghiaccio a Poschiavo e le ferite che ha riportato sono state tanto gravi da causarne la morte.

La dinamica dell’incidente

La segnalazione alla Centrale operativa delle Forze dell’ordine del cantone svizzero è arrivata verso le 13.30. In quel momento il cernuschese stava arrampicando su una parete di ghiaccio insieme ad altri quattro compagni di cordata. Durante la discesa l’uomo è caduto nel vuoto per circa una ventina di metri e ha urtato un lastrone di neve ghiacciata, per poi precipitare per altri cinquanta metri verso valle. In seguito alle ferite riportate l’alpinista è deceduto sul posto. La salma è stata in seguito recuperata dall’elisoccorso. La polizia cantonale ha aperto una inchiesta per stabilire le cause della tragedia.

Leggi anche:  Ats farà svolgere nuove analisi dell'aria nell'asilo chiuso per cattivi odori

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.