Autovelox viale Fulvio Testi: più di mille multe al giorno. Numeri spaventosi quelli legati ai due rilevatori di velocità installati lo scorso inverno in direzione di Sesto San Giovanni e del centro di Milano.

I numeri “da spavento” degli autovelox su viale Testi

Il Giudice di Pace starebbe facendo “giustizia”. La notizia rincuora le centinaia di cittadini vittime dei famelici pali della luce 10 e 11 di viale Fulvio testi a Milano, tra viale Ca’ Granda e piazzale Istria, dove da novembre scorso il limite di velocità è stato abbassato a 50 chilometri all’ora. Ebbene, la stragrande maggioranza dei cittadini che si sono presentati davanti al Giudice di Pace, stanno ottenendo l’annullamento delle multe, anche perché spesso e volentieri il Comune di Milano non si presenta in giudizio.

“Segnaletica inadeguata”

Insomma, secondo il Giudice l’installazione di “una segnaletica inadeguata e senza i giusti preavvisi” non aveva ragion d’essere. Ma intanto, i numeri prodotti da quelle multe sono davvero stratosferici: basti pensare che da Natale in poi sono stati emessi, solo in quel tratto di strada, oltre 170 mila verbali. D’altronde, che il Comune di Milano abbia messo da parte un vero e proprio tesoretto con le contravvenzioni è sotto gli occhi di tutti: i numeri sono citati proprio dal vice sindaco cittadino, Anna Scavuzzo, e raccontano di cento multe comminate all’ora: dal 1 gennaio al 24 maggio dell’anno corrente fa un totale di quasi 14 milioni di euro arrivati nelle casse comunali grazie al lavoro incessante dei 18 autovelox sparpagliati ovunque in città. Non male…

Leggi anche:  Rapace ferito, salvato dal Comitato tutela ambiente di Fara

Emesse multe per 7,6 milioni di euro

Ma il dato più sconvolgente è legato proprio ai due autovelox di viale Fulvio Testi. Sì, perché i due occhi elettronici hanno portato nelle casse di Palazzo Marino 7,6 milioni di euro, più della metà del totale dell’incasso totale. Una vera e propria stangata, con 87.146 sanzioni rifilate alle auto dirette verso il centro e 87.757 a quelle dirette verso la periferia. In totale 174.903 contravvenzioni: 1.214 al giorno, 50 all’ora. Giusto per rimanere sul pezzo, nell’odiosa classifica degli autovelox che rifilano più sanzioni, occhio al Cavalcavia del Ghisallo (40.505 multe), poi a viale Enrico Fermi in direzione centro (23.192), via dei Missaglia in direzione centro (17.797) e via Parri in direzione centro (16.470).