La squadra Under 13 di Basket Melzo ha ricevuto una proposta allettante dal centro Enjoy di Cernusco sul Naviglio per partecipare al progetto Baskin.

Baskin lo sport che fa bene al cuore

“Il baskin è una forma di gioco che mira ad integrare i ragazzi diversamente abili con i normodotati”, ha spiegato Maurizio Dossena, allenatore del Basket Melzo. “Ci è sembrata una buona occasione per coinvolgere i nostri giocatori, perciò abbiamo accettato”.

Cestisti in campo

Sabato mattina sono arrivati a Cernusco undici dei quattordici giocatori della squadra melzese, accompagnati da allenatori e genitori. I team del baskin sono composti da tre giocatori normodotati e da due disabili.“Questa esperienza ha insegnato ai ragazzi la forza di volontà e la determinazione nell’affrontare tutte le sfide.”, ha concluso coach Dossena. “L’aspetto più bello è la loro felicità nel praticare questo meraviglioso sport”.

Famiglie entusiaste

“Guardarli giocare trasmette energia e felicità”. Queste le parole appassionate di uno dei genitori coinvolti alla partita di sabato mattina. Tra l’altro era uno dei più scettici riguardo al progetto. La speciale esperienza, che ha visto protagonisti i piccoli cestisti, non termina qui. La dirigenza del Bm ha, infatti, comunicato di voler coinvolgere anche altre formazioni in questi allenamenti “particolari”.

Leggi anche:  Stop per la discoteca Number One di Brescia: licenza sospesa

Una pagina del prossimo numero della Gazzetta della Martesana, in edicola a partire da sabato 3 febbraio, sarà dedicata proprio al racconto di questa bellissima esperienza.