Benzina nella fontanella di via Gramsci e il sindaco, volontario di Protezione civile,  interviene personalmente a mettere in sicurezza e a ripulire.

Benzina nella fontanella di via Gramsci

E’ accaduto martedì sera quando il proprietario di un cane ha segnalato l’accaduto al sindaco che si trovava in Municipio.  L’uomo ha spiegato che l’animale aveva dovuto ricorrere alle cure di un veterinario dopo aver bevuto della benzina nella vaschetta della fontanella. Sul posto si è recato immediatamente il sindaco Giulio Sancini, volontario di Protezione civile,  che ha segnalato l’area con il nastro bianco e rosso e ha ripulito il manufatto.  Il primo cittadino ha anche allertato la Polizia Locale che sta indagando sull’accaduto che, al momento, non sembra far pensare a un atto deliberato. L’attenzione resta però alta.

“Segnalare nei modi previsti”

Il primo cittadino ha anche invitato i cittadini a segnalare eventuali problemi nei modi previsti. “Se non fossi stato in Municipio non avrei saputo nulla – ha commentato Sancini – Invito quindi i cittadini a fare le loro segnalazioni attraverso il sito del Comune o la app Municipium e in caso avessero problemi ad utilizzare questi sistemi a rivolgersi all’Urp, l’ufficio relazioni con il pubblico, per essere accompagnati in questo percorso. In questo modo resta anche la tracciabilità della segnalazione”

Leggi anche:  Ancora bufera al centro sportivo di Gessate

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE