E’ ricoverato in Pediatria, la madre in un altro reparto della stessa struttura. Il bimbo non può rimanere da solo così l’intera cittadinanza di Melzo si è messa a disposizione.

Bimbo da solo, ma con tanti amici

Un’emergenza che i Servizi sociali si sono ritrovati a dover gestire. L’infante aveva bisogno di assistenza 24 ore su 24, ma non aveva alcun parente cui essere affidato. Così  le assistenti sociali hanno deciso di attivare la rete cittadina. Tramite il passaparola la vicenda del piccola si è diffusa tra diverse persona e una ventina di loro si è presentata alla porta degli uffici comunali. Così da oltre una settimana si alternano per non lasciare mai da solo il bimbo, accompagnandolo in questo periodo di difficoltà e dimostrando il cuore grande dei melzesi.

La notizia completa la trovate sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, Smartphone e tablet

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.