Stanziate dal Pirellone le risorse finanziarie del bonus famiglia. In arrivo due milioni di euro.

Bonus famiglia: due milioni di euro pronti

La Regione al fianco delle famiglie e contro il calo delle nascite. Due milioni di euro stanziati stamattina in aiuto delle donne in gravidanza in difficoltà economiche e per i Nidi Gratis. “Intendiamo sostenere la natalità con ogni mezzo – commenta il consigliere Emanuele Monti, presidente della Commissione Sanità – Purtroppo, per una serie di ragioni concatenate tra cui la crisi economica, gli italiani fanno sempre meno figli. Questo, negli anni, potrebbe diventare un grave problema: dalla sostenibilità del sistema sanitario alla situazione pensionistica”.

“Invertire la tendenza”

Le misure lombarde contenute nel Bonus Famiglia puntano a invertire la tendenza andando ad aiutare mamme e famiglie dal punto di vista economico. “Mettere al mondo bambini non deve diventare un problema. E le Istituzioni hanno il dovere di sostenere la natalità – conclude Monti – anche per rispondere a coloro che pensano di risolvere la crisi demografica con soluzioni assolutamente inaccettabili, come l’uso dell’immigrazione sregolata per “ringiovanire” la popolazione o per aumentare le nascite. La Lombardia invece preferisce affrontare in modo serio la questione. Noi mettiamo in campo misure reali, per gli italiani e garantire alle famiglie di vivere l’arrivo di un bambino in modo sereno”.