Bordello e asilo condividono la pubblicità sul cartellone luminoso posto in via Vittorio Veneto all’ingresso del paese.

Bordello e asilo

Il Comune multa i clienti delle prostitute ma all’ingresso del paese c’è la pubblicità del più grande bordello del Canton Ticino. Ha del paradossale la scoperta fatta dal gruppo di minoranza Una sola comunità. Nel mirino degli esponenti dell’opposizione è finita una réclame che appare sul cartellone luminoso posto in via Vittorio Veneto, all’ingresso del paese. Sul tabellone si leggono in sequenza, il benvenuto del Comune, la pubblicità di un asilo nido e quella di un certo «Club Oceano».

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE