Our future in your hands: il nostro futuro nelle vostre mani. Questo è lo slogan della manifestazione contro il surriscaldamento globale promossa dalla giovanissima attivista svedese Greta Thunberg, attualmente candidata al Premio Nobel per la Pace.

Cambiamenti climatici, manifestazione a Milano

Migliaia di studenti, insegnanti, lavoratori di ogni giorno sono oggi scesi in piazza a Milano, Roma e in tutto il mondo: è la protesta di genitori e figli, che chiedono un domani più verde, più pulito. Si protesta contro politiche che hanno incentivato gli sprechi, che non si sono preoccupate dell’impatto industriale sull’ambiente. Si protesta contro una società che ha dato più importanza a un portafoglio pieno, piuttosto che a un mare privo di plastica, a foreste rigogliose, alla biodiversità.
Il corteo milanese è partito da Cairoli, nel centro della città, alle 9.30 di questa mattina ed è diretto a Piazza della Scala, arrivo previsto alle 13.
“There is no planet b”, si legge sui cartelloni: non c’è un pianeta b, iniziamo a prenderci cura di quello che abbiamo e che per anni abbiamo trascurato.
“Vogliamo aria pulita”, inneggia la folla.

Questo è il messaggio di Greta Thunberg, questo è il grido dei giovani di oggi e domani, un grido che deve essere ascoltato dai governanti di tutto il mondo. Un grido che si alza forte anche dalla Martesana. Questa mattina sono in programma numerose iniziative anche sul territorio.

Leggi anche:  Il Wi-fi a Cernusco sarà potenziato e gratis in piazze e parchi

Il servizio completo sul giornale in edicola da sabato 16 marzo.

MARZIA LOVECCHIO

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI