Cambiamento climatico in mostra a Segrate. Un progetto nato da un’idea del fotoreporter James Whitlow Delano, portato avanti da oltre 30 fotografi provenienti da 6 continenti che lavorano nei 7 angoli del pianeta.

Cambiamento climatico, esposizione a Segrate

La prima tappa in Lombardia dell’esposizione di livello internazionale “EverydayClimateChange – Ecc – Fotografare il cambiamento climatico” sarà a Segrate. La mostra, curata da Photo Op in collaborazione con James Whitlow Delano e Matilde Gattoni, verrà inaugurata venerdì 6 settembre 2019 alle 19.30 e occuperà vari ambienti del Centro Verdi di via XXV Aprile.

Un progetto ambizioso

EverydayClimateChange (Ecc) è un progetto nato da un’idea del fotoreporter James Whitlow Delano, portato avanti da oltre 30 fotografi provenienti da 6 continenti che lavorano nei 7 angoli del pianeta. In principio un tema di Instagram per sensibilizzare l’attenzione sull’emergenza ambientale mondiale, Ecc si è presto trasformato in una mostra itinerante, esposta in numerose manifestazioni e festival fotografici tra i quali Photoville a New York, Noorderlicht Photofestival in Olanda, Obscura Festival a Penang, in Malesia e in diverse sedi espositive come Objectifs Centre for Film and Photography a Singapore.

Orgogliosa l’Amministrazione

“Questa mostra è un invito a osservare per conoscere, ma anche a conoscere per agire, ciascuno nel proprio campo, ciascuno nell’ambito delle scelte che può fare come singolo e come comunità – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Gianluca Poldi – Presenta le prove visive che il cambiamento climatico sta accadendo ovunque. Le immagini fanno parte di progetti seguiti con dedizione da fotografi di grande qualità, di diverse culture, ciascuno con una propria visione che ha saputo armonizzare in un obiettivo comune. È una mostra per adulti e bambini che sarà accompagnata da una serie di incontri con esperti che ci parleranno di clima, biodiversità, sostenibilità, futuro”.

Leggi anche:  Claudio Cecchetto riceve il Premio Santa Chiara

Un tema importante

“Le scelte fatte in questi anni rispetto a una gestione più responsabile del territorio, i progetti intrapresi per arrivare a differenziare meglio i rifiuti o aumentare il risparmio energetico, ad esempio sostituendo tutte le lampade a led, e le tante iniziative di sensibilizzazione verso buone pratiche come l’abbandono della plastica monouso o l’utilizzo per gli spostamenti in città della bicicletta, testimoniano la grande attenzione all’ambiente della mia Amministrazione – ha commentato il sindaco Paolo Micheli – Ma dobbiamo fare e faremo ancora di più e questa bellissima mostra ci aiuterà ulteriormente a capire quello che sta accadendo al nostro pianeta. Invito i genitori e i nonni a portare i figli o i nipoti a vedere queste fotografie, varranno più di mille parole”. La mostra sarà visitabile dal 7 settembre 2019 al 13 ottobre tutti i giorni, dalle 10 alle 18.30.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.