L’anno prossimo Cernusco sul Naviglio sarà Città europea dello sport 2020. Si prevede dunque l’afflusso di tante persone in vista degli importanti appuntamenti che si susseguiranno. Così l’Amministrazione ha pensato di introdurre la tassa di soggiorno.

Mille miglia, una tappa a Cernusco città europea dello sport

Tassa di soggiorno

Si tratta di un tributo che consentirà di acquisire risorse per sostenere il carico di una città che intende farsi bella nei prossimi anni, mettendo mano a piazze, parchi, piste ciclabili e mettendo in mostra le proprie bellezze, come Villa Alari. “Cernusco 2020 sarà per noi una grande vetrina”, ha detto il sindaco Ermanno Zacchetti.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 ottobre 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.