Imprenditori del digital marketing, influencer e i proprietari di e-commerce lo sanno bene: la posizione che occupi nella pagina dei risultati di Google – in termine tecnico SERP – non è frutto di un caso fortuito o di una misteriosa formula magica, ma di una costante applicazione di strategie per il miglioramento della reputazione online.

Parlando di reputazione online e posizionamento di un sito web, i fattori che entrano in gioco sono eterogenei e strettamente collegati tra loro: dal design del sito che deve essere responsive (soprattutto da mobile), alla struttura ottimizzata SEO-friendly fino a campagne di Adwords e local SEO oculatamente gestite.

In questo contesto, improvvisare un piano di gestione del sito web non è una scelta fruttuosa, soprattutto nelle decisioni di lungo termine. Infatti, sebbene il web fornisca tutti gli strumenti necessari per comprendere i concetti base del growth hacking, è l’esperienza maturata negli anni e il costante aggiornamento sugli ultimi trend a costituire la chiave di volta di una strategia per il miglioramento della webreputation.

In questi anni, una realtà web si è affermata con vigore a Milano, si tratta di Smart Web SEO, un’agenzia digital esperta e dinamica che offre strategie innovative per l’ottimizzazione dei siti, sia su Milano, Monza e Provincia che a livello nazionale. Abbiamo chiesto agli esperti di Smart Web SEO di aiutarci a chiarire qualche concetto, scopriamoli insieme!

Reputazione online

La reputazione online (web reputation), cioè quello che il web dice del tuo brand, non coincide spesso con la tua fama nel mondo reale. Secondo una statistica, nel 2017 ogni 60 secondi vengono condotte 3.8 milioni di ricerche su Google: per questo è giunto il momento di occuparsi anche della tua online reputation. Avere una buona reputazione online non solo costituisce una miniera inesauribile – o quasi – di opportunità per il tuo business, ma porta valore anche a quella offline appunto.

La webreputation si concretizza non solo in quello che il web dice di te, ma anche come e dove lo fa. La vostra strategia dovrà quindi muoversi in due direzioni:

  • Far scalare la SERP alla vostra pagina web;
  • Fare in modo che altri siti parlino bene di voi, magari linkando il vostro.

Per realizzare questi due progetti dovrai affidarti ad un professionista del mondo digital che studi a fondo una strategia di link building e di  Digital PR il cui fine ultimo non è altro che accrescere la Brand Awarness di un determinato brand.

Leggi anche:  Gastronomo Raspelli shock: "Violentato a 14 anni"

Google e il suo algoritmo, utilizzano una serie di parametri per valutare l’affidabilità del sito: tra questi viene valutata la qualità dei link e soprattutto l’autorevolezza dei siti che ti “linkano”. Ad esempio, se il Corriere della Sera cita il tuo sito come uno dei migliori ecommerce, questo link verrà percepito dai motori di ricerca come molto autorevole.

Avere quindi una buona strategia di link building e digital PR è fondamentale per potersi posizionare nei primi risultati di ricerca.

Brand Awareness e reputation: costruirle con la SEO

Ogni brand nasce per rispondere ad un bisogno o richiesta del mercato: di conseguenza, l’obiettivo di chiunque fornisca servizi o prodotti online è essere “riconosciuti” per quella determinata nicchia di mercato. L’apprezzamento, sul web, viene definito dalla brandawarness e dalla web reputation.

Una brand awareness ben costruita può condurvi in cima alla piramide di Google, rendendo la vostra realtà un punto di riferimento nel settore. Contestualmente, un parametro altrettanto cruciale è la brand reputation, che identifica il gradimento delle buyer personas nei confronti di un determinato brand. I fattori che la influenzano sono non solo la qualità del servizio o prodotto, ma soprattutto il modo in cui questo viene presentato e interagisce con la community online.

Ma come è possibile costruire un’identità web credibile? In primis, è importante essere consapevoli del fatto che non esistono scorciatoie: il percorso di scalata della SERP è arduo e complesso dal momento che implica l’utilizzo di diverse forme e canali interconnessi tra loro da una strategia solida e studiata nei dettagli.

Il primo step comprende quindi la creazione di una consapevolezza del brand nel web: questo obiettivo viene conseguito applicando creatività e SEO agli strumenti digitali a disposizione come la sezione blog, i social, e-book e così via. Una volta che avrete raccolto materiale a sufficienza per una customer journey interessante e coesa, è il momento di dedicarsi alla SEO content strategy per acquisire autorevolezza sotto alla lente di Google e “battagliare” per scalare la pagina dei risultati dei motori ricerca.

In un settore delicato come quello del digital marketing, è fondamentale affidarsi a dei professionisti. Per la vostra strategia di local SEO Milano, Monza o se desiderate avere una consulenza su come migliorare il vostro posizionamento o costruirlo da zero, rivolgetevi a degli esperti. Smart Web SEO è l’agenzia che fa al caso vostro per professionalità, prezzi trasparenti e garanzia di risultati.