Da lunedì 1 ottobre stop ai diesel Euro 3 in Lombardia. Una misura che riguarda circa 420mila auto e 160mila furgoni. Ma ci sono deroghe importanti: se in macchina viaggiano almeno tre persone si può circolare. Una misura che favorisce il car pooling.

Da lunedì stop ai diesel Euro 3 in Lombardia

A partire da lunedì 1 ottobre, e fino al 31 marzo, i diesel Euro 3 non potranno più circolare in Lombardia. Una misura di cui avevamo già ampiamente parlato  che riguarderà migliaia di automobilisti. Già perchè lunedì a rimanere nei box saranno circa 420mila auto e 160mila furgoni che non potranno più circolare nei 214 grandi Comuni lombardi, nella fascia oraria 7.30 /19.30 da lunedì a venerdì.

Le deroghe

Il blocco ai diesel Euro 3 va ad aggiungersi a quello per i diesel delle generazioni precedenti. Si tratta delle vetture che rappresentano la causa principale di inquinamento da motore. Una misura ancora più restrittiva rispetto a quelle emanate negli anni scorsi che però presenta deroghe importanti. Intanto potranno circolare le auto con almeno tre persone a bordo, quindi se proprio non potete fare a meno dell’auto organizzatevi per recarvi al lavoro in compagnia.  Altre deroghe sono previste per medici e veterinari, donatori di sangue, pazienti sottoposti a terapie, commercianti all’ingrosso, veicoli di interesse storico.

Leggi anche:  Alloggi per anziani dati senza bando a famiglie straniere: esposto in Procura

L’Area B a Milano

Lo stop anticipa la misura che entrerà in vigore in maniera permanente – e non stagionale – a Milano nel gennaio del 2019, quando nascerà ufficialmente l’Area B e si accenderanno ben 16 telecamere all’ingresso della città per vietare la circolazione a tutti i veicoli già banditi da Regione Lombardia.

I nostri Comuni interessati

Il provvedimento riguarderà anche numerosi nostri Comuni: Brembate in provincia di Bergamo, Brugherio in provincia di Monza e i “milanesi” Carugate, Cernusco, Cinisello, Cologno, Peschiera Borromeo, Pioltello, Segrate, Sesto San Giovanni e Vimodrone.

QUI L’ELENCO DI TUTTI I COMUNI INTERESSATI DAL PROVVEDIMENTO 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI