Don Luca Bosio dice addio ai rivoltani, a settembre andrà a Viadana. Dopo otto anni non è facile per il sacerdote 42enne, che sarà sostituito da don Michele Martinelli, 34enne di Soncino.

“Ricorderò gli occhi dei fedeli a messa, non presenti per caso”

Dalla fine di maggio il sacerdote ha saputo del trasferimento deciso dal vescovo, e in questi giorni sta facendo il suo ultimo campo estivo con i ragazzi del “suo oratorio sant’Alberto”.  Anni intensi quelli del vicario in paese, e sebbene consapevole della sua missione non nasconde un velo di tristezza.

“Qui  mi sentivo a casa – ha detto – ma vado via con fiducia perché il Signore non mi ha mai imbrogliato, è stata una bella avventura e lo sarà anche dove andrò. Ciò non toglie il dispiacere di lasciare tutto, ricorderò gli occhi dei fedeli a messa che erano lì perché davvero avevano il desiderio di esserci”.

Leggi tutta l’intervista su Cremascoweek in edicola venerdì.

Leggi anche:  Festa della luce e della pace Pioltello si illumina per Natale

TORNA ALLA HOME