Erminio Giana, affisso uno striscione presso lo stadio comunale di Gorgonzola a lui dedicato. Deposto anche un mazzo di fiori sotto il Monumento ai caduti.

Erminio Giana, l’omaggio di Gioventù nazionale

Ieri, lunedì 4 novembre 2019, Gioventù nazionale si è impegnata a commemorare i caduti della Prima Guerra mondiale. I militanti della sezione Martesana hanno deposto un mazzo di fiori sotto il Monumento ai caduti della città di Gorgonzola e affisso uno striscione dedicato a Erminio Giana, scomparso a 19 anni durante il primo conflitto mondiale, presso lo stadio comunale a lui dedicato, definito semplicemente “Eroe in Martesana”.

“Ha dato la vita per la patria”

“È giusto ricordare la sua figura di Erminio Giana che, oltre a essere un simbolo per la città di Gorgonzola, rappresenta tutti quei giovani che più di cento anni fa hanno dato la loro vita per la loro patria”, ha commentato Luca Terzi, segretario di Gioventù nazionale Martesana.

Chi era il gorgonzolese

Giana, originario di Gorgonzola, era un sottotenente del quarto reggimento Alpini del battaglione “Aosta”. Medaglia d’argento al valor militare, è caduto all’età di soli diciannove anni sulle trincee del Monte Zugna durante la Prima guerra mondiale. A lui è stato dedicato lo stadio cittadino.

Leggi anche:  All'Acquario la libreria regala centinaia di libri alle scuole della Martesana

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.