Fatturazione elettronica obbligatoria dall’1 gennaio del 2019. Un cambiamento importante per tutte i commercianti e per questo bisogna arrivare pronti. Mercoledì presso il teatro Trivulzio Confcommercio Melzo ha promosso un convengo per approfondire l’argomento.

Fatturazione elettronica cosa cambia

Rappresenta un processo digitale che garantisce il flusso delle fatture, dalla generazione alla ricezione, fino ad arrivare alla conservazione obbligatoria per 10 anni. Dall’1 gennaio entrerà in vigore la legge che la rende obbligatoria andando a sostituire la precedente tramite cartaceo.

I vantaggi

La digitalizzazione dell’emissione e della ricezione delle fatture è sicuramente una procedura che porterà vantaggi gestionali alle imprese, compreso quello di assolvere in totale sicurezza tutti gli adempimenti normativi. Un passaggio che può diventare semplice con il supporto di esperti del settore che sappiano spiegare come muoversi in questo nuovo orizzonte.

Convegno con Confcommercio Melzo

L’appuntamento è con Confcommercio Melzo mercoledì alle 14 presso Palazzo Trivulzio in piazza Risorgimento. Durante l’incontro, cui saranno presenti Giampaolo Foresi, direttore servizi tributari di Confcommercio Milano, Lodi e Monza Brianza, ed Elena Tassetto, direttore generale Centrimpresa srl. Durante l’incontro verranno trattati tutti gli aspetti normativi e fiscali e verranno proposte le soluzioni che Confcommercio mette a disposizione delle aziende.

Leggi anche:  Simvastatina: ritirati tre lotti del farmaco anticolesterolo

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.