Festa della donna, associazioni unite contro stereotipi e violenza. L’appuntamento è per sabato pomeriggio a Cernusco in piazza Matteotti.

Festa della donna, associazioni unite

In occasione della Giornata Internazionale della Donna le associazioni Cernusco in Comune, LUD (Libera Università delle Donne) e UDI (Unione Donne d’Italia Donne di Oggi) organizzano l’evento “Una Rosa è una Rosa è una Rosa”. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione di Altro Pallone, Bau-Atelier, Banca del Tempo, CNGEI Scout Laici Cernusco e Giovani Artiste e Artisti. Hanno aderito inoltre ABIO Cernusco, ANPI Cernusco, Bottega Eticomondo e Croce Bianca Cernusco.

Letture, canti e musica

Sabato, 16 marzo 2019, dalle 16 in piazza Matteotti si esibiranno giovani artisti, giovani sportive dell’associazione “L’altropallone” e si alterneranno letture, canti e musica. Il tutto coronato da una miriade di rose rosse legate da rami ad indicare la bellezza e la forza della propria identità legata da un saldo filo che unisce passioni e lotta per i diritti di tutte le persone.

Un momento di riflessione in piazza

“La piazza sarà intesa come spazio festoso aperto al contributo di tutte e tutti, un incontro in cui parlare di diritti e dignità. Sarà un momento importante per sottolineare come i pregiudizi e gli stereotipi ancora oggi relegano la donna su un piano di inferiorità e subordinazione sul piano dei ruoli sociali e lavorativi come lo scandalo delle retribuzioni più basse”, hanno spiegato gli organizzatori.

Leggi anche:  Ultima semifinale torna la grande musica del Let's band live contest

“Pesano ancora i luoghi comuni”

“Pesano ancora scarsa considerazione e luoghi comuni che impediscono alle donne la possibilità di esprimersi in tutte le attività al pari degli uomini per non parlare dei quotidiani fenomeni di violenza e femminicidi che evidenziano rapporti di potere e possesso che sono solo la punta dell’iceberg di questa regressione culturale – hanno aggiunto -. Abbiamo scelto di portare in piazza le immagini e le storie di donne le cui competenze e i contributi al progresso umano mostrano in modo indiscutibile l’arbitrio e l’infondatezza di tutti i pregiudizi”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.