Sono tre i milanesi nella nuova Commissione centrale di beneficenza di Fondazione Cariplo.

Fondazione Cariplo: ecco i milanesi nella commissione centrale

Si è concluso il processo che ha portato all’individuazione dei 28 nuovi membri della Commissione centrale di beneficenza (Ccb), l’organo di indirizzo della Fondazione Cariplo. Un processo partecipato, frutto di una grande attività di ascolto. I componenti della nuova Ccb rimarranno in carica per i prossimi quattro anni, e sono stati nominati dai membri uscenti nel corso dell’incontro in cui è stato anche approvato il bilancio 2018: con questo atto di fatto si è chiuso il mandato degli organi avviato nel 2013. Fra i nuovi componenti della Ccb ci sono tre rappresentanti della Città metropolitana di Milano.

Paolo Colonna

Presidente e fondatore di Creazione di Valore srl, si occupa di private equity. E’ ingegnere chimico e ha un master in Business Amministration all’Harvard di Boston. Ha lavorato fin da ragazzo nel volontariato, ad esempio per il terremoto nel Belice e l’alluvione nel Biellese e ha fondato la cooperativa sociale IL Volo di
Monticello Brianza che si occupa di reinserimento lavorativo dei giovani, e progetto Panda Onlus che assiste mamme e bambini in difficoltà in ospedale.

Giovanni Fosti

Giovanni Fosti, 52 anni, è Direttore dell’Education for Government & Non Profit, nell’ambito della divisione Government, Health & Not for Profit dellaSda Bocconi di Milano. Da sei anni è membro della Commissione Centrale di Beneficenza, l’organo di indirizzo di Fondazione Cariplo, all’interno della quale partecipa ai gruppi di lavoro delle Sottocommissioni Servizi alla Persona ed Arte e Cultura. È presidente della Fondazione Social Venture – Giordano dell’Amore, importante braccio
strategico ed operativo nell’ambito del programma Social Innovation che Fondazione Cariplo ha avviato nel novembre del 2017.
È Associate Professor of Practice di Government, Health and Not for Profit presso SDA Bocconi School of Management. È Professore a contratto di “Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche” all’Università Bocconi .
E’ stato, fino al dicembre 2018, fra le altre cose, responsabile dell’area servizi sociali e socio sanitari del Cergas, Centre for Research on Health and Social Care Management dell’università Bocconi di Milano e, in precedenza, direttore dell’executive master EMMAP, per il management delle amministrazioni Pubbliche,
sempre alla Sda Bocconi.
In ambito accademico si occupa e si è occupato anche di ricerche su tematiche come l’innovazione sociale, la programmazione e il cambiamento nei sistemi di welfare locali, gli assetti istituzionali e i modelli di servizio per la non autosufficienza .
E’ Direttore Scientifico dell’Osservatorio sulla Long Term Care (OLTC) del Cergas – Sda Bocconi

Leggi anche:  Nasce il servizio di consegna gratuita della spesa per donne in gravidanza e neo genitori

Mario Vanni

Capo di Gabinetto del Comune di Milano. Membro della neonata Fondazione della Comunità di Milano, il nuovo braccio filantropico sulla città, promosso da Fondazione Cariplo. E’ stato docente allo IULM in materia di Labour Low and HRM. Volontari per il dopo scuola nel quartiere Molise Calvairate. Laurato in
Giurisprudenza, ha svolto servizio militare negli Alpini; ha avuto diversi incarico all’autorità per l’energia elettrica ed il gas; autore di diverse pubblicazioni scientifiche sulla qualità delle politiche pubbliche e sul tema delle risorse idriche in Italia e in Europa. Istruttore volontario del CAI – Scuola d’alta montagna
Parravicini.