Gli zaini pesano e i volontari del piedibus stanno pensando a un servizio di trasporto delle cartelle per facilitare i ragazzi.

Gli zaini pesano, si pensa a un servizio di trasporto

Cartelle e zaini troppo pesanti per i ragazzi che frequentano il piedibus e ora c’è allo studio un servizio di trasporto. L’idea è nata mercoledì 4 settembre nel corso di una riunione operativa che ha visto la partecipazione dei volontari, degli organizzatori e della Polizia Locale che ha avuto luogo alla Società operaia. In un primo momento è stato ipotizzato l’uso di una e-bike con un carrello per portare zaini e cartelle. Un’idea bocciata però perchè il veicolo scelto non avrebbe potuto trasportare gli zaini di tutti i ragazzi che frequentano le linee del piedibus. Ora la questione è al vaglio della Polizia Locale che, oltre a identificare il veicolo più idoneo a recuperare gli zaini zeppi di libri e a consegnarli ai ragazzi una volta giunti a scuola, sta ipotizzando la creazione di vere e proprie fermate come quelle degli autobus per non creare problemi al traffico.

Leggi anche:  Violenza sulle donne, l'Adda Martesana marcia per dire no

 

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE