A partire da inizio settembre non sarà più il preside dell’Istituto comprensivo Mascagni. Andrea Caspani ha raggiunto la pensione.

Il preside del Mascagni va in pensione

La notizia è ufficiale da venerdì quando l’Ufficio regionale scolastico, l’ex Provveditorato, ha diramato l’elenco delle dirigenze vacanti in vista del prossimo anno scolastico. A sorpresa tra queste risulta anche il Comprensivo cittadino. Il dirigente Caspani, avendo già compiuto 65 anni, aveva raggiunto l’età e il numero di anni necessari per andare in pensione. Una questione rimasta in sospeso sino all’ultimo.

Il concorso per i nuovi dirigenti

A dare l’accelerata definitiva verso l’addio è stato proprio il Ministero dell’istruzione. Infatti era rimasta in sospeso la vicenda legata alle nuove nomine dei dirigenti scolastici che avevano appena partecipato al concorso nazionale per l’incarico. I vertici della scuola hanno voluto fortemente portare a termine il concorso velocizzando la pratica. A quel punto è stato possibile avere più sedi vacanti su cui indirizzare i nuovi presidi.

Leggi anche:  Cascina Triulza consegnato il cantiere, partono i lavori

Un nuovo dirigente

Caspani resterà in servizio sino ai primi giorni di settembre, quando già si saprà chi sarà il suo sostituto. In linea di massima si dovrebbe trattare di un preside di nuova nomina, appena uscito dal concorso. Anche se non è da escludere la possibilità che nessuno faccia richiesta per la guida dell’Istituto Mascagni. A quel punto sarà necessario trovare un reggente che si faccia carico di gestire il complesso di scuole.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.