Il ragioniere ha vinto un concorso e ha lasciato il Comune. E l’attività amministrativa di Gessate si è bloccata.

Il ragioniere ha lasciato il Comune

Il ragioniere capo vince un concorso e lascia il Comune e l’attività amministrativa si blocca. A far emergere lo stallo in cui si trova il palazzo è stato… il vento che ha soffiato in modo impetuoso nei giorni scorsi. Il problema, non di poco conto, della mancanza del ragioniere è emerso, infatti, in seguito alla necessità del Comune di sostituire il telo della tensostruttura “2” del centro sportivo.

Una serie di eventi

“Purtroppo si è verificata una serie di eventi tutti in fila – ha spiegato il sindaco Giulio Sancini –  Non ci aspettavamo che il telo della tensostruttura avesse dei problemi. Quando abbiamo trovato chi era in possesso della tecnologia necessaria e reperiti i fondi è però successo che il ragioniere capo ha vinto un concorso e, nell’arco di quindici giorni, ha lasciato il nostro Comune. A questo punto ci siamo trovati con i soldi ma nell’impossibilità di effettuare una variazione al bilancio. Poi il vento dei giorni scorsi  ha completato l’opera”.

Leggi anche:  Area metropolitana fumata nera dopo l'incontro Milano-Gessate

Sportivi in cerca di un impianto

A pagare il prezzo più alto del problema che si è creato alla tensostruttura “2” sono gli atleti della Asd Freeart capitanata dal suo presidente Virginio Castellazzi. “In luglio la tensostruttura aveva uno squarcio – ha osservato – Ora sono due e le temperature non sono più quelle dell’estate. Nei giorni scorsi ci siamo allenati con 11 gradi e non si può andare avanti così. Capisco la lunghezza dei tempi burocratici, ma mi metto anche nei panni di chi porta i ragazzi ad allenarsi da noi, e che si è iscritto a un corso e poi ci trova a operare in questo modo. Abbiamo anche contattato il centro sportivo di Bellinzago, ma credo che, a stagione iniziata, di spazi non ce ne siano più molti”.

 

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 27ottobre

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE