Incontri del “terzo tipo” fra Cassano e Pozzuolo. A raccontarli è Umberto Di Chiano, artigiano pozzuolese di 42 anni.

Incontri del “terzo tipo”

Umberto Di Chiano, ogni giorno, almeno due volte al giorno, esce nei campi fra Pozzuolo e Cassano e scatta fotografie che ritraggono misteriose astronavi. Le scatta dal 2014, quando per la prima volta è entrato in contatto con quelli che lui chiama “fratelli delle stelle”. Esseri provenienti da altre galassie, tecnologicamente e spiritualmente migliaia di anni avanti rispetto agli umani. Di Chiano entra in contatto con loro attraverso la mente e da loro riceve le indicazioni su dove potrà visualizzare la loro presenza terrena.

Alcuni dei documenti fotografici raccolti da Di Chiano

Contro ogni scetticismo

“E’ qualcosa che fa parte della mia quotidianità – ha raccontato – Per me, nella vita di tutti i giorni, ho riscontri reali e non devo dimostrare qualcosa agli scettici, che partono prevenuti. Vengo abituato man mano alla loro presenza che, a detta loro, sarà sempre più forte. Per me si tratta di un fatto, come per tutti vedere una macchina passare. E nel tempo i miei avvistamenti sono stati sempre più definiti. In futuro vedrò in maniera netta i loro mezzi”.

Leggi anche:  Incidente sulla Sp11, auto ribaltata

Nella Gazzetta dell’Adda

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 23 febbraio 2019.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI