Riscontri positivi per l’iniziativa di Iperal che consente di fare la spesa online. I dati sono soddisfacenti e si guarda a un ampliamento dellìofferta.

Iperal e la spesa con un click

Iperal è un’insegna della grande distribuzione organizzata nata in Valtellina nel 1986: oggi ha raggiunto i 41 punti vendita, con una forte presenza in 7 province lombarde e più di 2.800 dipendenti. Per rispondere alle nuove esigenze dei propri clienti, Iperal ha deciso di collaborare con Digitelematica per la realizzazione di un e-commerce proprietario, che è operativo dal 2015. Alessandro Marchesini, coordinatore di tutte le attività digital marketing di Iperal, ha risposto ad alcune nostre domande sul mondo e-commerce e sulla spesa online.

Come è nata l’idea di creare un e-commerce? Quali servizi di ritiro e consegna offrite e in quanti punti vendita è attivo il servizio?

“Il progetto Iperal Spesa Online è nato nel 2015 con l’idea di offrire un servizio che rispondesse appieno alle nuove esigenze della clientela. I clienti possono acquistare comodamente da pc o smartphone tutto quello di cui hanno bisogno e ritirarlo nel punto vendita prescelto nel giorno e nell’ora desiderata. In alcune aree, limitrofe ad alcuni dei nostri punti vendita, è presente il servizio di consegna a domicilio. Oggi il servizio Spesa Online è disponibile in 17 punti vendita della rete Iperal, che saranno 19 entro la fine dell’anno”.

Cosa ha fatto per voi Digitelematica?

“Avevamo bisogno di un partner che sapesse comprendere appieno le nostre esigenze e che ci potesse aiutare in questo nostro nuovo percorso. Digitelematica è stata la scelta che abbiamo fatto e che, ancora oggi, ci accompagna nelle varie fasi di crescita del progetto e-commerce e non solo!.

Leggi anche:  Protesta alla Sda: lavoratori bloccano i camion delle consegne

Quali riscontri avete avuto nei primi mesi dell’e-commerce?

“Come tutte le novità, i primi mesi di partenza del servizio sono stati tiepidi: i clienti dovevano abituarsi a questa nuova modalità di acquisto. Nei mesi successivi la piattaforma ha attratto sempre più clientela e ad oggi il numero di clienti che utilizza Spesa Online è in costante crescita”.

C’è stata una riduzione della spesa offline o avete aumentato il fatturato?

“L’e-commerce ha aumentato il fatturato senza, con nostra sorpresa, ridurre le spese fisiche”.

Perché un cliente dovrebbe scegliere di fare la spesa online da voi?

“In qualunque momento della giornata e in qualunque luogo si trovino, i clienti possono, in pochi minuti, effettuare i propri acquisti come se fossero nel supermercato. In sintesi: tempo risparmiato! E se qualcosa non dovesse essere disponibile online? Nessun problema, al momento del ritiro si potrà integrare la propria spesa con gli articoli mancanti prelevandoli dal supermercato”.

Offrite vantaggi particolari o servizi aggiuntivi a chi fa la spesa online?

“Il servizio “Ordina online e ritira in negozio” è completamente gratuito per tutti i nostri clienti: non si devono sostenere costi per la preparazione delle proprie spese. Il servizio consegna a domicilio, disponibile solo in alcune aree, ha un costo di 4,90 euro a prescindere dall’importo speso e dalla quantità di articoli acquistati”.

Un messaggio per chi ancora non ha provato la spesa online?

“Iperalspesaonline.it permette di risparmiare tempo nei propri acquisti senza rinunciare all’assortimento e alle offerte presenti nel punto vendita. Stessi vantaggi, stessa convenienza, tutto in minor tempo. Metteteci alla prova!”