La Protezione civile di Brugherio rischia di sparire. Ha una sede fino a luglio del 2020, ma non ha più i volontari. La presidente, Patrizia Ornaghi, dà la colpa di tale situazione al sindaco, Marco Troiano.

Protezione civile di Brugherio

Niente più Tute gialle a Brugherio e secondo la presidente la colpa è del Comune. Il gruppo, anche se ormai non c’è più nessuno oltre appunto alla presidente, esiste da 26 anni. Ma da due è fermo al palo, a causa di un contenzioso aperto con il Comune riguardante i contributi elargiti alle associazioni di volontariato. La sede in via San Francesco, accanto al magazzino comunale, sarà garantita fino a luglio del 2020, ma non ci sono più i volontari Per questo ora Ornaghi promette di rivolgersi al presidente della Provincia, il leghista Luca Santambrogio eletto il 26 luglio, prima di perdere, oltre ai volontari anche la sede e sparire così definitivamente. “Senza soldi siamo bloccati – ha spiegato la presidente – Non possiamo fare formazione, né acquistare attrezzature”.

Leggi anche:  Incidente in Autostrada, coinvolto un mezzo pesante

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 10 agosto 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.