La Nuova cooperativa agricola cernuschese incorpora la coop di Carate e cambia nome. La fusione dopo un secolo di vita, ma lo spirito del sodalizio non cambia.

La Nuova cooperativa agricola cernuschese cambia nome

Come preannunciato nell’assemblea ordinaria del 15 giugno, il Consiglio di amministrazione della Cooperativa di consumo di Carate presieduto da Giancarlo Restori ha dato inizio alle pratiche per la fusione per incorporazione della società caratese nella “Nuova Cooperativa Agricola Cernuschese”. Dal loro matrimonio, oltre che unione in patrimonio, nascerà la “Cooperativa Lombarda di Consumo” con sede a Cernusco sul Naviglio, allargando il proprio mercato. “L’unione fa la forza, soprattutto quando due realtà ultracentenarie e sane si fondono per creare maggior valore, tutela del lavoro e continuità di presenza sul territorio”, ha sottolineato il presidente Alberto Tagliafierro.

Il servizio completo sul numero del giornale disponibile in edicola e nella versione sfogliabile on line da sabato 13 luglio.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.