Nuovo sciopero Ryanair, non si placano le proteste sindacali dei piloti della compagnia aerea low cost. Rischio di forti disagi questo mese per i viaggiatori in arrivo e in partenza da Orio al Serio.

Nuovo sciopero Ryanair

Il sindacato Cockpit continua a protestare per le condizioni dei piloti della compagnia aerea irlandese che ha a Orio al Serio uno dei suoi scali principali. Sono mesi ormai che i dipendenti Ryanair scioperano a singhiozzo chiedendo migliori condizioni contrattuali. Una protesta che già nei mesi scorsi ha causato non pochi disagi ai viaggiatori che avevano scelto di partire per le vacanze proprio dallo scalo bergamasco. Il 25 luglio la quasi totalità dei voli era stata cancellata mentre le proteste del 10 agosto avevano rovinato le vacanze a diversi viaggiatori.

Mobilitazione domani

Il sindacato dei piloti ha annunciato per domani mercoledì 12 settembre 2018 una nuova mobilitazione. Protesta annunciata già la scorsa settimana durante gli incontri dei sindacati europei rappresentativi di piloti e assistenti di volo. Domani sarano soprattutto i tedeschi a incrociare le braccia, ma lo sciopero potrebbe causare disagi a catena in tutti i paesi europei.

Leggi anche:  Autostrade: i sindacati annunciano un nuovo sciopero, previsti disagi

Il 28 settembre il maxi sciopero europeo

La data non è ancora ufficiale ma si tratterà con ogni probabilità del 28 settembre. Lo hanno annunciato venerdì scorso i rappresentanti di Belgio, Spagna, Portogallo, Olanda e Italia. La certezza della data si avrà soltanto giovedì prossimo, dopo l’ennesima riunione dei sindacati a Bruxelles. Di certo c’è che quella in programma sarà, a detta degli stessi organizzatori, “la protesta più grande che la compagnia abbia mai visto”.

TORNA ALLA HOME