“Odio Salvini”. Il Carroccio condanna l’insegnante dell’Itsos di Cernusco che l’avrebbe detto in classe, come riferito da un alunno al proprio genitore. E vuole sia fatta chiarezza. L’onorevole Massimiliano Capitanio presenterà un’interrogazione alla Camera dei deputati.

“Odio Salvini”. Condanna della Lega

Il Carroccio condanna l’insegnante dell’Itsos di Cernusco sul Naviglio che avrebbe detto in classe “odio Salvini”, come riferito da un alunno al proprio genitore. E vuole sia fatta chiarezza.

Interrogazione alla Camera

“E’ un episodio grave, ma da non generalizzare perché la maggior parte degli insegnanti sono persone competenti, preparate e che sanno svolgere al meglio il loro ruolo – ha detto l’onorevole della Lega Massimiliano Capitanio l’episodio – Certo fa specie che in un momento in cui in Parlamento si è espresso all’umanità per l’Educazione civica, a scuola ci siano alcuni docenti che praticano l’educazione all’odio. Lasciamo fuori la politica dalla scuola che deve essere un luogo di educazione, preparazione e formazione. Spero che il Miur faccia chiarezza sulla vicenda dal momento che l’episodio non è affatto da sottovalutare. A questo proposito presenterò un’interrogazione alla Camera dei deputati”.

Leggi anche:  Il nuovo numero della Gazzetta dell'Adda in edicola

LEGGI ANCHE

“Cari studenti, io odio Salvini”. Scoppia il caso su una prof

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.