Un operatore ecologico al culmine di un diverbio con un utente gli aveva sputato contro. Un episodio al quale la società Cem ha risposto mandandolo via.

Operatore ecologico mandato via

Aveva avuto un diverbio con un utente alla piattaforma ecologica di Gorgonzola e, al culmine della lite, gli aveva sputato contro. Un caso che in città aveva sollevato condanna e malumori soprattutto sui social e che è finito anche in Consiglio comunale grazie a un’interpellanza sull’igiene pubblica presentata dalla Lega.
“La situazione è precaria e non soddisfacente sia per quanto riguarda la pulizia delle strade sia per la raccolta di rifiuti e l’atteggiamento degli operatori coinvolti in risse verbali durante il servizio – ha detto il consigliere del Carroccio Vincenzo Saglibene – Uno di loro qualche mese fa aveva anche sputato a un utente, lo trovo un fatto gravissimo”.

La conferma dell’assessore

L’assessore alla partita Serena Righini ha confermato l’accaduto spiegando che il Comune aveva chiesto a Cem di intervenire. “A novembre abbiamo scritto alla società chiedendo di prendere provvedimenti per migliorare la qualità del servizio ed eventualmente avvicendare gli addetti – ha spiegato – Per quanto riguarda il diverbio con un utente avvenuto all’isola ecologica, poi risolto grazie all’intervento del custode, la società ci ha rassicurati di aver sostituito quell’operatore”.

Leggi anche:  Campionessa di equitazione a Rivolta con i bimbi oncologici VIDEO

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.