L’ortodonzia è la specialità odontoiatrica che si dedica allo studio e alla terapia delle anomalie di sviluppo e di posizionamento della dentatura, delle ossa della faccia e della muscolatura annessa. I suoi obiettivi sono l’allineamento corretto dei denti, oltre che una buona estetica del viso. Il dott. Giuseppe Vigorelli, medico odontoiatra titolare dello studio dentistico Dott Giuseppe Vigorelli di Truccazzano ci ha spiegato come beneficiare di questa disciplina dentistica.

A che età è consigliata una prima visita ortodontica?

È idea comune che gli apparecchi ortodontici siano solo per bambini o adolescenti. In realtà tutti pazienti possono sottoporsi ad ortodonzia, poiché l’età adulta non rappresenta una controindicazione al trattamento.
Una visita ortodontica specialistica è consigliabile verso i 5 anni di età. Già in fase di dentizione decidua o mista è possibile intercettare una crescita eccessiva o lenta delle basi ossee, impostando un trattamento finalizzato ad uno sviluppo più armonico.
In assenza di particolari problematiche di sviluppo osseo, il trattamento ortodontico nei bambini si esegue intorno ai 7-12 anni.
Chi si sottopone a un trattamento ortodontico da bambino non esclude in futuro eventuali altri interventi di spostamento dei denti mal posizionati. Se necessari, saranno più semplici negli anni successivi e spesso avranno esiti più soddisfacenti.

Ortodonzia

E per gli adulti?

Sono sempre di più gli adulti che ricorrono all’ortodonzia. Allineare i denti migliora l’estetica del viso e aiuta ad avere un sorriso perfetto, elemento ormai indispensabile nelle relazioni sociali. Oltre al fattore estetico, risolvere le malocclusioni consente una corretta masticazione e porta a una corretta usura dei denti.
Non c’è un’età giusta o sbagliata, i denti si muovono per tutta la vita ed è sempre legittimo aspirare a migliorarsi.

Leggi anche:  Il nuovo numero della Gazzetta dell'Adda in edicola

Che tipologie di apparecchi ci sono?

Oggi la ricerca e sviluppo in fatto di apparecchi corre veloce e sono disponibili modelli poco invasivi e molto attenti all’estetica.
Per i bambini, gli interventi possono essere effettuati utilizzando apparecchiature sia mobili che fisse sulle arcate dentarie, che sono in grado di stimolare la crescita carente o ostacolare la crescita eccessiva delle basi ossee. I tradizionali apparecchi fissi “bracket” con le stelline di metallo applicate sulla superficie esterna dei denti e collegate da un filo metallico sono oggi disponibili anche in materiale di colore bianco o trasparente.
Per gli adulti ci sono invece mascherine trasparenti che avvolgono l’intera arcata dentale risultando praticamente invisibili. Si tratta di strutture in materiale plastico, costruite a partire dalle impronte dentarie del paziente, che, una volta indossate, avvolgono la superficie esterna, masticante e interna delle arcate dentarie e imprimono, grazie alla loro specifica conformazione, un movimento ai denti.

Come prenotare un check up dentale?

Bisogna valutare sulla base del caso clinico specifico quale sia l’apparecchio più indicato, poiché non tutti gli apparecchi fanno tutti i movimenti correttivi.
Per capire quale soluzione è più adatta al vostro caso, basta prenotare un check up dentale. Lo studio dentistico Dott. Giuseppe Vigorelli si trova in Via Europa 3 a Truccazzano.

Per prenotare un check up dentale: 02.9583055.