Manca il personale all’ospedale Santa Maria delle Stelle di Melzo, una situazione che si presenta in quasi tutte le strutture su scala nazionale. Così si deve ricorrere a metodi alternativi per convincere i medici a scegliere il proprio nosocomio.

Ospedale di Melzo: manca il personale, turni strapagati

E’ quanto successo per esempio a Melzo dove la dirigenza dell’Asst è arrivata persino a proporre turni pagati 600 o 700 euro ai medici che sceglievano di lavorare in Pronto Soccorso. Questo anche a seguito degli ultimi bandi di assunzione che sono stati indetti, finiti tutti deserti. La carenza di personale fa sì che i reparti si trovino in costante difficoltà sollevando polemiche e preoccupazione.

La richiesta in Regione

Una situazione non più tollerabile. Così il personale si è rivolto ai sindacati, ma anche alla politica. Un esempio il Movimento 5 stelle che, in Consiglio regionale, ha richiesto i dati in merito alla suddivisione dei medici nei vari ospedali dell’Asst. La richiesta del consigliere mira a valutare se la divisione dei reparti rispetta le proporzioni tra numeri di reparti e posti letto dei vari presidi.
La notizia completa la potete trovare sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, Smartphone e Tablet.

Leggi anche:  Redecesio, frazione abbandonata a se stessa

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.