Il Piano del centro di Brugherio ha fatto unire l’opposizione. I gruppi di minoranza infatti hanno inviato un esposto alla Corte dei Conti e alla Procura.

Piano del Centro

Brugherio Popolare Europea, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Brugherio Popolare, Movimento 5 Stelle, X Brugherio, Ronchi Sindaco, Udc e Uno sguardo oltre ieri, giovedì, in un incontro convocato in sala consiliare hanno annunciato i due esposti riguardanti il Piano del centro. Questi si aggiungono a un terzo presentato all’Anac, l’autorità anticorruzione. “Non vogliamo accusare nessuno ingiustamente”, ha spiegato Massimiliano Balconi di X Brugherio.

L’accusa

“Quando si sospetta qualche anomalia amministrativa ci si muove così”, ha aggiunto Balconi. Per le opposizioni infatti la “documentazione del progetto è confusa” ed è mancata la discussione in Consiglio comunale, a loro avviso fondamentale. Hanno poi ribadito i dubbi sull’acquisto di Maria Bambina, come sulla decisione di realizzare un progetto “di cui non si è mai parlato”.

Le tempistiche

Le tempistiche con cui si muoveranno gli Enti interpellati dalle minoranze sono ancora un punto di domanda. La Corte dei Conti dovrà valutare un eventuale danno erariale, ovvero alle casse comunali, causato dal Piano del centro. La Procura invece avrà il compito di verificare eventuali anomalie punibili a livello penale.

Leggi anche:  Sparatoria nella notte a Brugherio per motivi familiari FOTO

Battaglia politica

Il Piano del centro a Brugherio è una battaglia politica che accompagnerà l’imminente campagna elettorale (per alcuni già partita). Soprattutto i gruppi di centrodestra si sono concentrati sul fatto che, a loro avviso, il cuore di Brugherio sarà penalizzato. “Diminuiranno i parcheggi e diventeranno a pagamento – hanno ribadito più volte – Inoltre non sono aiutati i negozi. E’ grave perché continuano a chiudere”. Sempre il centrodestra si è concentrato sul fatto che l’attuale maggioranza si era opposta a un intervento in centro, salvo poi cambiare idea approvandone uno ben più massiccio, ovvero quello che si sta realizzando.