I lavori per la ristrutturazione della piscina di via Radioamatori procedono a rilento. Il termine per la consegna è il 31 luglio 2019, ma difficilmente la società che se ne sta occupando riuscirà a rispettarlo.

Lavori per la piscina in ritardo

Pare che si dovrà aspettare ancora per poter usufruire della piscina di via Radioamatori a Cassina de’ Pecchi. La fine dei lavori di ristrutturazione è prevista per il 31 luglio, ma pare proprio che gli operai non termineranno in tempo. Ad annunciarlo è il sindaco Elisa Balconi che, insieme all’assessore ai Lavori pubblici Egidio Vimercati e a un tecnico di fiducia dell’Amministrazione, si è recata sul posto giovedì scorso per un sopralluogo.

Il sopralluogo del sindaco

“Abbiamo visitato il cantiere e ci siamo resi conto che il cronoprogramma deve essere aggiornato – ha spiegato il primo cittadino – La società è indietro coi lavori, non crediamo faranno in tempo a consegnare l’opera entro la fine di luglio, secondo noi sarà molto difficile”.
La ristrutturazione della piscina è una vicenda che si trascina da tempo con diversi stop e riprese nel tempo a causa della rescissione dei contratti di appalto. La struttura di via Radioamatori risale agli anni Settanta. L’Amministrazione precedente, due anni fa, dopo avere cambiato gestore, si era affidata al project financing per poter rimettere a nuovo l’impianto natatorio. “L’assessore ai Lavori pubblici Vimercati nei prossimi giorni incontrerà il tecnico e il direttore dei lavori per sentire direttamente da loro come procedono le cose – ha concluso il sindaco – Poi vedremo il da farsi”.

Leggi anche:  Sbarco sulla luna, una serata dedicata al 50esimo a Bellinzago

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.